venerdì 27 luglio 2012

Torta salata/ Swiss chard and ricotta pie


Abbondanza di bietole (o "coste" come le chiamiamo noi Piemontesi) nell' orto in questo periodo.

Vita Frugale, qualche giorno fa ha postato una ricetta di una pizza ripiena di bietole e ricotta:
com' è buffo il mondo, io preparo ogni anno, nella stagione delle coste, una torta salata con
la pasta sfoglia, le bietole e la ricotta!
Sarà che chi ha un orto ha su per giù la disponibilità delle stesse verdure nello stesso periodo e deve ingegnarsi su come usarle per non farle venire a noia ai membri della famiglia!! ;-)

Perdonate queste brutte foto...scattate ieri sera alle otto e mezza mentre la preparavo e mentre Denny addormentava il piccolo (eh già, tocca a lui metterlo a letto perchè con me non ne vuole sapere di dormire, nè se lo metto nel lettino, nè se lo tengo in braccio, nè nel passeggino... un vero disastro!)

Vi lascio la ricetta?

INGREDIENTI:
badate bene, non ci sono nè pesi nè quantità...io vado a ispirazione con questo genere di ricette

Un po' di bietole bollite
Uova
Ricotta
Abbondante Parmigiano Reggiano grattuggiato
Olio extra vergine d'oliva
Uno spicchio d'aglio
Pepe
Sale
Noce Moscata
Un disco di pasta sfoglia per la base (no, non la faccio in casa, non ci penso nemmeno!! ah ah!
Una lavorazione esageratamente lunga. Ma potete decidere di utilizzare un altro impasto, come quello per l' erbazzone o per la pizza, quelli sì che potete farli in casa!)

 

Con la mandolina (quella della mia nonna!!) tritate le bietole e ripassatele in padella con un po' di sale, uno spicchio d'aglio e dell' olio extra vergine d' oliva, giusto per insaporirle un po'.

 

Una volta pronte (io le lascio andare a fuoco vivace circa 5-7 minuti) buttatele in una ciotola, aggiungete la ricotta, le uova, il sale, il pepe e la noce moscata e abbondante Parmigiano.
Mescolate bene.


Adagiate su una teglia il disco di pasta sfoglia (o l' impasto che avete preparato) e poi stendete omogeneamente il ripieno.


Ripiegate i bordi in modo che formino una coroncina e sigillino il ripieno.


Infornate a 180-200°C e fate cuocere per una ventina di minuti (anche qui...andate a occhio, i tempi non sono uguali per tutti i forni! Quando la pasta inizia a dorarsi è ora di sfornare!).

Servite accompagnando con un ottimo Prosecco di Valdobbiadene extra dry...
se è abbondante..ancora meglio!!! Ih ih!!!

 

Buon fine settimana!

Fra

lunedì 23 luglio 2012

Cucinare all' aperto/ Outdoor cooking


Qualche settimana fa, in uno dei miei blog preferiti, si parlava di esperimenti di cucina semplice all' aperto (qui) e così ho pensato "Ma Fra, non hai mai fatto un post sulla tua cucina all'aperto!".
Che sciocca vero?
A volte mi dimentico di avere posti così belli e pratici nella mia casa!!

In Primavera ed in Estate (ma anche in Autunno e qualche volta in pieno Inverno!)
ci piace goderci un pasto semplice, senza tante pretese, cotto sul fuoco, sulla pietra o nel nostro
forno a legna.

Quando abbiamo ristrutturato la casa questa zona non esisteva, si trova all' interno del nostro cortile e per ricavarla abbiamo abbattuto una parte del garage (che era enorme e non ci serviva...in realtà abbiamo 2 garage ma le nostre macchine stanno fuori...attrezzi vari e materiale da giardinaggio, più la moto di Denny, hanno più bisogno di stare al coperto di quanto ne abbiamo le macchine!).

Potete vedere ancora la parete del vecchio garage là infondo, vicino a Denny: l'abbiamo tenuta in piedi perchè funge da separé con il giardino dei vicini, e speriamo che le viti canadesi ed i kiwi che abbiamo piantato la coprano in fretta così come speriamo rivestano in fretta il pergolato per creare una piacevole frescura! Magari anche un po' di muschio, grazie!!!



Qui vedete tutta la parete con i mattoni pieni vecchi di recupero, da sinistra il lavandino in graniglia, il piano in pietra di Luserna con l' asse di marmo per gli impasti, la griglia con la porticina in ghisa antica, ah quanto avevo girato prima di trovarla ed il forno a legna. In realtà tutti gli spazi vuoti lì sotto sarebbero destinati a contenere legna ma con il "ciclone Emma" in cortile non rimarrebbero pieni a lungo e ci ritroveremmo a raccogliere briciole di legno per tutto il cortile...quindi facciamo avanti e indré dalla legnaia! 


La cappa in rame fatta a mano da mio zio (sì, sì, quello della casetta degli uccellini, sempre lui!!) e con le nostre iniziali martellate! Ho uno zio romantico, che ci volete fare!!! ;-))

Ed ecco lui , il mitico Gennarino (eh sì, il nostro forno a legna ha il suo bel nome da pizzaiolo!)



La brace pronta, che verrà spinta sul fondo del forno

Le pizze preparate dalla sottoscritta


che poi si sono trasformate in calzoni perchè non riuscivo più a staccarle dalla pala da pizzaiolo!!
ah ah!!
Ma sono venute buonissime ugualmente!!


Non riesco mai a non sporcarle di cenere e ad evitare di bruciacchiarle un pochino....pazienza!

E dulcis in fundo, il casino apocalittico nella mia cucina quando preparo da mangiare....ma perdonatemi... stavo facendo le pizze e contemporaneamente preparando la marmellata con le nostre albicocche ...menomale che nessuna albicocca è finita nella pizza.....ehm...nel calzone!


Buona settimana a tutti!



martedì 17 luglio 2012

Il reportage sulla mia casa


Per iniziare la settimana con qualcosa di bello (me lo dico da sola...che presuntuosa che sono!!), ho pensato di farvi un piccolo regalo.
Probabilmente molti di voi non mi seguivano ancora lo scorso Dicembre e altri non sono riusciti a trovare la rivista in edicola perchè il numero di Dicembre ricordo, andò a ruba!

E così ho preparato questo file per voi:
il reportage sulla mia casa pubblicato sulla mia adorata rivista "Vivere Country" di Dicembre
 edita da Lotus Publishing,
le cui riviste (Casa Chic in primis!) , ne sono certa, amate anche voi alla follia!

Cliccate sul tasto play (o expand) qui sotto e poi sul simbolo della pagina singola (in alto) per espandere e leggere tutto il servizio!


La Lotus Publishing ha recentemente aggiornato il sito Internet ed ora è possibile abbonarsi on line, richiedere i numeri arretrati e tanto altro ancora!

Fra l'altro, proprio su Vivere Country, a breve ci sarà una novità...marchiata Passionedeco!!
Non vi svelo altro....tra pochi giorni saprete...!

Spero che il servizio vi sia piaciuto e, per chi lo aveva già visto, che sia stato piacevole rivederlo!




English: you can see the whole reportage on my home (edited by Lotus Publishing on their beautiful magazine "Vivere Country" which means "country living", clicking on the play button. Hope you enjoy it!

venerdì 13 luglio 2012

Buongiorno!


Buongiorno a tutti!
Sono tornata, veramente sono tornata già domenica ma non ce l'ho fatta a scrivere prima!
Come state? Passato il caldo tropicale o siete ancora tutti appiccicaticci?
Qui mattino presto e sera si sta da favola: 17° C...ah, si respira!

E anche le ortensie del giardino ringraziano per queste temperature decisamente più adatte a loro.


Non sono bellissime? Io le adoro, le metto ovunque!


Questo mazzolino me lo hanno fatto trovare GG e la sua amata babysitter al ritorno dal lavoro, che teneri!!!!
 


Lo volete vedere un tipo da spiaggia???


Un felice fine settimana a tutti!