giovedì 30 ottobre 2014

Profumo di Caprifoglio/ Honeysuckle



Mi innamoro di qualcosa di nuovo ed inaspettato ogni giorno:
un profumo (ah i profumi, quelli poi), un prodotto, una pianta, un fiore, un certo tipo di abbigliamento, un certo genere di orecchini, un libro, un' idea per la camera dei miei bimbi, un nuovo progetto per la casa, per il giardino, per l' orto....

Questi innamoramenti somigliano a dei colpi di fulmine...non so nemmeno io perchè mi succedano..
forse perchè l' ispirazione e la bellezza, se l' occhio e il cuore sono un po' allenati, arrivano da ogni dove...anche dalle cose più banali, che quasi potrebbero passare inosservate.

E niente, mi innamoro ogni volta!

E così mi è successo con questa pianta, il Caprifoglio. 

Da anni mi capitava di leggere su alcune riviste Inglesi il nome "Honeysuckle" senza sapere cosa fosse...semplicemente affascinata dal suono di quella parola che per me aveva in sè qualcosa di magico.
E chissà, forse per pigrizia, o molto più probabilmente perchè non era ancora il momento giusto, non sono mai andata a ricercarne, nel mio dizionario di Inglese, il significato.

Fino a che, un giorno, non mi sono imbattuta in una foto di una certa "Honeysuckle Lemonade" e mi sono detta:
"no, ma quella è la pianta che cresce spontanea lungo la rete del campetto vicino a casa...e che mi sniffo (!!) sempre quando sono a passeggio con i bimbi."
Me ne porto sempre a casa qualche rametto da mettere dietro al lavello in cucina"...

E così mi sono decisa a cercare il nome italiano di quella piante e che ti scopro? 
Il caprifoglio, altro non è che caprifoglio, profumatissimo e affascinante caprifoglio!
       



Ho prelevato dalle piante madri dei rametti, quest'estate, 
alcune di queste talee sono morte, altre sono sopravvissute ed andranno pian piano a ricoprire la rete di recinzione del cortile di casa mia...
una profumatissima siepe...non vedo l'ora!

Ho poi fatto altre ricerche e la specie che cresce spontanea qui da me è proprio la specie commestibile!
Insomma, due piccioni con una fava: profumo e cibo! 
Credo proprio che la prossima estate sarà l'estate della "Honeysuckle Lemonade":
la Limonata di Caprifoglio!




Siccome mi piace molto approfondire "i miei innamoramenti" e capirne le radici ecco che ho indagato un po' anche sul simbolismo di questa pianta e questo è quello che ho trovato:

"Se si raccoglie un ramo di caprifoglio, secondo la tradizione, si fa in modo di donare alla propria famiglia pace e serenità. Tutte le storie ad essa legate, in qualche modo sono riconducibili all’amore. Ed in particolare all’amore di una donna che si “attacca” e rimane così avvinghiata all’uomo simbolo del suo amore. In Inghilterra, regalare un ramo di caprifoglio è ancora significato di promessa di fedeltà. A seconda della popolazione che vi si è trovata ad avere a che fare, questa pianta ha assunto connotati diversi. Per i popoli di origine celtica i fiori di caprifoglio possedevano la capacità di effettuare degli incantesimi d’amore, essendo gli stessi in grado di combattere il “veleno” prodotto dalla nostalgia d’amore. E’ utilzzato anche nella medicina tradizionale cinese, per la quale questa pianta è in grado di rafforzare la libido e la potenza sessuale".

Ah però! E per di più pare che il Caprifoglio sia proprio legato al Capricorno...che guarda caso è il mio segno zodiacale!





Io dico che gli innamoramenti e le passioni non sono mai casuali...succedono per un motivo ben preciso ed esattamente nel momento in cui devono accadere! 

Sono un po' fatalista forse....
ma credo che tutto abbia una motivazione che magari subito non ci è chiara ma che prima o poi diventa lampante e piena di significato!

E voi, di cosa vi siete innamorati oggi? 
Bè...io ho adocchiato degli autentici gioielli Navajo che mi fan girare la testa..... se volete vederli andate qui: https://www.etsy.com/shop/navajodreams?ref=l2-shopheader-name
sono piuttosto costosi ma guardare non costa niente, no?
;-)))



                                                                 

mercoledì 22 ottobre 2014

Ottobre a casa nostra.



I tuoi colori accesi,

le tue albe ed i tuoi tramonti con quella luce strana, rosa, ovattata,

avvolti dalla foschia,

l'odore di legna bruciata che aleggia nell'aria

le caldarroste

le foglie che fanno cric crac

gli stivali che ritornano protagonisti 

i primi caldi maglioni di lana

il desiderio di mangiare sempre una buona zuppa

i miei bimbi che si avvinghiano a noi, nel lettone, dicendo "mamma….deddo" (freddo)

il profumo di mele cotte e cannella...

Ottobre, sei proprio bello!!

Ben tornato!

E mi raccomando….non farmi aspettare la neve troppo a lungo…
almeno una spruzzatina…dai!!


La nostra cucina esterna 

Cespugli di ortensie sulla strada di casa

Il balcone di camera nostra

Dal balcone di camera nostra…vista sul nostro terreno

Dalla camera dei bimbi, il nostro pergolato sulla cucina esterna.


Forse non ve l' ho ancora detto...

ho aperto una pagina Facebook tutta dedicata a Passionedeco...
vi unite a noi?
                                                                          

venerdì 10 ottobre 2014

Un momento rubato


Un momento speciale, un po' rubato, i bimbi dai nonni a cena, un' oretta e mezza tutta per noi,
nella nostra casa, a mangiare un piatto di pasta con calma, con un tavolo ben preparato, a lume di candela.

Piccoli ma grandissimi lussi per chi, come noi, 
ha due bimbi molto piccoli!




Vi auguro un weekend pieno di piccoli momenti speciali!
Noi andremo a trovare un'amica che ha avuto un bimbo! 
Non vedo l'ora!


                                                                

mercoledì 1 ottobre 2014

Un giro in Fattoria e nuove sfide.


Ed eccoci arrivati ad Ottobre con i suoi bei colori, le sue mattinate a volte uggiose a volte frizzanti, 
con i suoi quintali di mele da raccogliere nel nostro frutteto e poi trasformare in gelatine, succo,marmellate,
contorno per la carne e tanto altro!
Ho perfino ordinato una pentola speciale per l'estrazione del succo dalle mele, così potrò produrne tante bottigliette da pastorizzare e gustare ogni mattina a colazione o a merenda!

Ho comprato 84 bottiglie da 750 ml--vedremo!






Sabato e domenica la nostra casa (nello specifico la cucina!) si trasformerà per la seconda volta in un set fotografico.... tema l' Epifania! Altro non posso rivelarvi...per ora!

Già mi vedo i bimbi (che saranno ritratti "con le mani in pasta") ..oddio...e chi glielo spiega che sarà come Natale ma per il Natale vero bisognerà aspettare ancora qualche mese? Oh bè..credo che, molto semplicemente, quest'anno avranno due Natali!
Bimbi fortunati sì... ma spero di non confonderli troppo! 

Piccolo raccolto di patate

La zucca gigante di mio zio…bella ma purtroppo per nulla buona


I fagioli dell' orto


Ed infine una nuova sfida, che sempre con la cucina ha a che fare.

Dopo l' intolleranza alle proteine del latte del mio GG che ora, dopo la "dieta rigorosa" priva di latticini a cui l' abbiamo sottoposto nei primi 3 anni di vita, è notevolmente migliorata se non addirittura svanita...
ora è la volta di mio marito: 
abbiamo esagerato con la pastasciutta ultimamente temo (complice il tanto lavoro in azienda ed il pochissimo tempo per prepare pranzi e cene...abbiamo sempre ripiegato su un veloce e pratico piatto di pasta) e lui ha da un po' manifestato molti sintomi di, se non intolleranza, sensibilizzazione al glutine.





Miele smielato dalle arnie di papà ed in fase di filtraggio.



Quindi abbiamo deciso che, almeno per un mese proveremo a preparare pasti "gluten free" e disintossicarci da questo complesso proteico e...
ancora una volta...
la mia lista della spesa verrà stravolta e rivoluzionata...
bè, suppongo che dopo essermi abituata ad acquistare tutto senza latticini e trovare le alternative a questo alimento potrò anche abituarmi ad acquistare prodotti privi di glutine.
Qualcosa che mi tornerà utile ce l'ho anche già nella mia dispensa....(miglio, quinoia, farina di mais, farina di patate, tapioca....)insomma....vedremo.

E da tempo ormai seguo bloggers (specialmente americane) che, a causa di intolleranze o spinte da altre motivazioni, condividono spunti e ricette gluten free, quindi ho materiale da cui trarre ispirazione. Menomale!
Vedete a volte...il destino! C'è sempre un motivo, magari subito non capiamo il perchè di una cosa...
ma prima o poi, possiamo starne certi...salterà fuori e capiremo.

La dimora delle nostre anatre, in riva allo stagno,


Buon Ottobre a tutti voi! 
Godetevi i suoi colori !

Io mi sono regalata due nuovi tatuaggi sabato scorso!!
E sono 4… ora mi fermo!