mercoledì 13 ottobre 2010

IL MIO ARTICOLO SU CASA CHIC: CALCE & CERA

Questo è uno dei primi post che feci quando il mio blog era ancora su Wordpress.
Ho pensato di riproporvelo perchè la maggior parte di voi non lo avrà sicuramente letto.

Buona lettura!






Tre anni fa (ormai 4!) Denny ed io abbiamo preso la macchina e siamo partiti per il Nord della Francia per partecipare allo stage "Badigeons et enduits à la chaux" tenuto da una meravigliosa decoratrice di interni, Dany Marchand.
Che cosa sono i badigeons e gli enduits? Bè, innanzi tutto sono pitture al 100% naturali che si possono utilizzare sia su pareti interne (badigeons) sia sulle facciate (enduits) e che permettono ai nostri muri, sovente trascurati e "maltrattati" con pitture più conosciute, di respirare, finalmente!! Diciamo che fino a un secolo fa erano le uniche pitture conosciute...non esistevano i traspiranti, le inflazionate velature e tutti quei prodotti che si trovano oggi in commercio.

Tutto parte da un materiale meraviglioso, la CALCE, nella sua forma in pasta comunemente conosciuta come "grassello di calce". Come potrete leggere in qualsiasi sito che tratti l'argomento, la calce è magia e simbolismo: racchiude in sé i 4 Elementi grazie ai quali si trasforma da pietra calcarea a nobile materiale per l'edilizia.

Fuoco per la cottura ad alte temperature della pietra calcarea che nasce dalla Terra;
Acqua per la maturazione della calce in apposite fosse e Aria che permetterà alla calce di indurirsi dopo l'uso.
Per la nostra casa abbiamo deciso di utilizzare la tecnica del "badigeon" o "latte di calce".

Si diluisce, nelle giuste proporzioni, il grassello con l'acqua , si aggiunge un po' di sapone di Marsiglia (che permetterà una migliore amalgama del colore) ed infine il colore desiderato (terre naturali o ossidi minerali), un po' di caseina lattica è sempre consigliata per fissare il colore.

Si prende una spazzola da parati di ottima qualità e si inizia a stendere il colore descrivendo dei movimenti a 8 sdraiato che contribuiranno a rendere la parete "vellutata" e "mossa". Una mano di bianco (quindi solo di grassello e acqua) come fondo, due mani di colore e un bel po' di olio di gomito creeranno una splendida atmosfera d'antan!
E così abbiamo passato tutto Agosto 2009, io e la mia dolce metà, in cantiere a dipingere e dipingere e dipingere: 10 ore al giorno, domeniche incluse ma alla fine i 4 piani della nostra casa hanno proprio l' aspetto che tanto desideravamo.

Ecco alcune delle nostre pareti, tanto per rendere l'idea:





7 commenti:

  1. Grazie della lezione!
    Devo prenderla seriamente in considerazione.
    Baciotto!

    RispondiElimina
  2. Ricordo benissimo quell'articolo! Ho ancora la copia di quella rivista che avevo acquistato perchè presentava la casa di Kate Forman!
    Un abbraccio, Barbara

    RispondiElimina
  3. Dear Francesca,

    Your home is very lovely, so beautiful with all decoration and arrangements!!!:) Your kitchen is really beautiful!!

    Thank you, my friend there far away, for these lovely inspirations which you share with us!!

    BIG HUGS to you!

    Marge

    RispondiElimina
  4. Ciao Francy!! Non so com'è ma questo post non l'avevo visto!! :-(
    Quando il tuo blog era su worldpress io non ti conoscevo... ma che bello questo post!!
    Che onore scrivere un articolo su casa Chic! Bellissima questa tecnica... quante cose si possono fare!
    La tua casa è speciale proprio come te!
    Un bacione grande
    Etta

    RispondiElimina
  5. Ah-Ah io me lo ricordo benissimo questo post! Brava la nostra Francy! :)

    Un bacino,
    Sarah

    RispondiElimina
  6. Ciao Francesca, sono passata per sapere come stai... e mi trovo un interessante post, complimenti! Un abbraccio, ti auguro buona settimana:)
    Pat

    RispondiElimina
  7. Ciao Francesca, come stai?Questo post è molto interessante........e la tua casa è meravigliosa..
    Buona serata Lucia

    RispondiElimina