giovedì 7 giugno 2012

Ruggine, vecchio smalto,spighe di lavanda e pensieri.



Oggi è una giornata un po' così...tante idee e sensazioni "offuscano la mia mente" e mi rendono un po' irrequieta, un po' annoiata, un po' strana insomma...

Ho trovato questa frase sul web, che rispecchia esattamente il mio stato d'animo, non so chi l' abbia scritta.

"Mi piace pensare che ognuno di noi ha nelle stanze dell'anima, due cassetti speciali: il cassetto dei sogni e quello dei rimpianti.

Nella giovinezza apriamo spesso il cassetto dei sogni: ci piace sfogliarli, assaporarli, proiettarli mille volte nella mente.



 
Con il passare degli anni, il gesto di aprire quel cassetto diventa meno familiare, come se una ruggine sottile bloccasse i nostri gesti.

I sogni mai guardati impallidiscono, diventano trasparenti fino a essere invisibili.
Il cassetto dei sogni si svuota piano piano.

E pian piano, spesso senza che noi ce ne rendiamo conto, si riempie il cassetto dei rimpianti.

Capita poi che un giorno, per un colpo di vento, un incontro, un sorriso, il cassetto dei sogni si riapra d'improvviso, riportando con violenza dolorosa, l'eco dei sogni non vissuti, delle carezze non date, delle parole perdute."


Ecco, una cosa è certa, non vorrei trovarmi, da vecchia, ad avere un cassetto
strabordante di rimpianti.
Ci vuole molto coraggio a vivere la proprio vita pienamente.
Ce ne vuole proprio tanto.



26 commenti:

  1. Tantissimo coraggio. Ma dobbiamo cercare di riempire sempre il cassetto dei sogni, per il nostro futuro e per quello dei nostri figli.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te, cara Francesca.
    E' veramente triste vivere con un rammarico così grande! Penso che una persona come te cerca di vivere quotidianamente dando il massimo! Perciò cerchiamo di amare il più possibile prima che sia tardi...
    In bocca al lupo per tutto! Ciao.
    Savina

    RispondiElimina
  3. Stella, ti vedo proprio irrequieta oggi. Se devo essere sincera io non credo nei rimpianti... il mio cassetto dei sogni é pieno e si apre spesso, ma non ho rimpianti. Penso sia inutile avere rimpianti perché se la vita ci ha guidati verso una certa strada c'è un motivo. Avere rimpianti non ha senso: chi ci assicura che se anche avessimo avuto l'occasione di agire diversamente tutto sarebbe andato come ci immaginavamo e non peggio? Stavo giusto pensando l'altro giorno... e se avessi accettato quel lavoro offertomi dall'università un paio di anni fa? Probabilmente sarei sempre stata in giro per il mondo, ma non avrei potuto badare al mio orto, alle mie caprette, aprire un blog e conoscere gente stupenda, e tante altre cose. Perciò non guardare con tristezza al passato, semplicemente soffermati a capire i doni che una determinata scelta ti ha portato. Un abbraccio...

    RispondiElimina
  4. È solo che a volte il cassetto dei sogni fa un po' paura.
    Dobbiamo essere coraggiose!

    Un bacino

    Ilaria

    RispondiElimina
  5. E tu di coraggio ne hai da vendere! Sono certa che la saggezza della tua vecchiaia ti farà trovare un cassetto pieno solo di belle sensazioni e di bei ricordi...che i rimpianti sono tali solo se non si è provato nemmeno a realizzarli! Ed anche i giorni .."così" ci possono e ci debbono stare!!! Domani...sarà un altro giorno, un'altra idea, un'altra sensazione.
    SMIIILE Lucy

    RispondiElimina
  6. Bello il tuo post... forse perchè anche io oggi sono un po' irrequieta... un po'... dolorante diciamo cosi.

    Non avevo pensato al fatto dei due cassetti, è vero che sarebbe meglio non avere rimpianti ed in realtà forse non ce ne sono .. ma lo stesso spesso non si riesce a fare tutto ciò che si vorrebbe fare per problemi logistici piu che di coraggio.

    Ti abbraccio ... ci vogliono anche questi momenti e lo dico sia per te che per me stessa.

    RispondiElimina
  7. Credi nella bellezza dei tuoi sogni e il tuo cassetto nn sarà mai vuoto...

    Virginia

    RispondiElimina
  8. i love that. the color is amazing.

    RispondiElimina
  9. Bellissime parole Francesca, a volte servono anche questi momenti per diventare più forti.
    Simona

    RispondiElimina
  10. Si, dalle cose più piccole, banali e quotidiane fino alle grandi scelte. Quello che ho imparato è dare SEMPRE retta al mio istinto. Chiamalo Angelo, chiamalo "coscienza", fattosta che nella mia mente arriva sempre la risposta giusta. Il tempo ci darà ragione. Quando vecchine, guarderemo al passato con un luminoso sorriso e perchè no, con una punta di ironia. Che dici?

    RispondiElimina
  11. Waw! Sembra un post per me... All improviso mi si offre un opportunità, la colgo anche se con un pò di dolore ma non vorrei riempire quel cassetto dei rimpianti. Vado con coraggio e l amore di tutti, vado. Andiamo. Ciao

    RispondiElimina
  12. Secondo me il tuo cassetto non sarà pieno di rimpianti, ma pieno di sogni realizzati... Oggi e' solo una giornata "un po' no.." e per fortuna queste giornate scappano e si dimenticano. Domani e' un altro giorno Fra, un giorno di sorrisi e buonumore vedrai; affonda il tuo viso nel collo del tuo bimbo, dai un bacio a Denny, guarda il tuo glicine e le rose della tua nonna...e sorridi, il cassetto dei sogni si spalancherà da solo e quello dei rimpianti si riempirà lui di ruggine ;)
    Un abbraccio e un baciotto

    RispondiElimina
  13. Io ho 43 anni...ma di rimpianti ne ho già qualcuno molto grosso. Quando questi mi pesano davvero, nei momenti di sconforto, cerco di ricordarmi però che le scelte che ho fatto, nel momento in cui le ho fatte, erano ciò che io ritenevo il meglio per me e per la mia vita. Forse ho sbagliato, ma ho sbagliato pensando di fare il meglio... di più che si può fare? se il mio cassetto sarà pieno di rimpianti... se avrò rinunciato a tante cose, sarà perché ne ho scelte tante altre!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. mi hai fatto scappare una lacrima.....sembra che hai descritto la mia giornata di oggi....questa frase me la scrivero e conservero.grazie!cristina bordoni.

    RispondiElimina
  15. Hai proprio ragione Fra...i rimpianti,il rammarico sono terribili da sopportare in fondo la vita è una sola!!!
    baci
    giovanna

    RispondiElimina
  16. Hello Francesca,
    What a beautiful way to put things - to live life fully - we do have regrets and dreams - they make us what we are - beautifully written - I'll have to come back and think about this some more - I am happy to have found you - I am your newest follower,
    Kathy

    RispondiElimina
  17. Di questi tempi (e in questa età) oscillo spesso tra sogni e rimpianti...
    Spero solo che il cassetto dei rimpianti rimanga il più vuoto possibile.
    Un bacio
    Silvia

    RispondiElimina
  18. Che donna irrequieta sei, amica mia! Ma capisco bene il tuo sentimento, e condivido i tuoi pensieri. Perciò cerco sempre di realizzare tutti i miei sogni, di fare quello che desidero. Non voglio rimpianti, o ne voglio pochi pochi, da poter gestire serenamente, quando sarà il momento. Troppo bello il porta sapone, veramente.

    Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  19. Ciao,è comune avere un senso di scoramento o di ovvietà qundo il cassetto dei sogni è troppo pieno e continua e riempirsi...se ho troppo in mente non riesco a fare nulla,non so da che parte iniziare e me ne sto lì a guardare...però i rimpianti,no,se hai scelto la strada che porta nel bosco,non puoi pensare a quella che scendeva nella valle,te lo dice una che ha fatto 4 figli e di cose indietro ne ha lasciate,ma in compenso che casa c'è di meglio che l'orizzonte che ti aspetta oltre gli alberi!
    Sei forte!
    Lorenza

    RispondiElimina
  20. per vivere la vita come va vissuta bisogna amarla e per amare ci vuole sempre coraggio! Ma noi ne abbiamo, isn't it?

    RispondiElimina
  21. Cara Frà, come sempre trovo qui un pezzo di te... quella sana sincerità che tanto ti ammiro e che ritrovo in poche persone. Sembra sempre tutto bello e colorato e spesso fingiamo a noi stessi di essere felici,ma a volte non è così..credo che la cosa importante sia rendersene conto e fare qualcosa o almeno provarci..anche io spesso mi sento così..irrequieta, ma preferisco accettare questi stati d'animo di transizione, come spinta a rialzarmi, piuttosto che fingere di essere felice!Ti abbraccio forte forte
    Angela

    RispondiElimina
  22. ...anche perché ci crediamo eterni, invece siamo un lampo nel cielo. La vita va vissuta, giammai sprecata.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Che bellissime sensazioni descritte qui... sensazioni che io provo spesso ma che non sarei mai riuscita a scrivere a parole... stupendo Fra...

    RispondiElimina
  24. Il mio cassetto di rimpianti si è chiuso con la morte di mio padre il 13/12/2012.
    Un rapporto travagliato, un affetto mai dichiarato e la consapevolezza di non poter più recuperare il tempo perso.
    Meglio un cassetto di sogni che di rimpianti e tu hai tutta una vita per riempirlo.
    Tutti hanno il loro giorno "No" non abbatterti , con affetto
    Carla

    RispondiElimina
  25. scusa francesca avevo gi commentato ma volevo ringraziarti della pubblicita del dvd piccole donne.ero incuriosita avevo letto il libro da bambina .e arrivato ieri e io e mio marito l abbiamo visto ieri sera.ecco ,alla fine non sapevamo piu in che mondo viviamo.....eravamo troppo presi .comunque ti fa riflettere molto in che mondo viviamo .io ho un bar puoi immaginare tra malati di video poker e gratta e vinci ,super enalotto...odiamo tutte queste cose infatti non le teniamo ma la gente parla solo di quello.non pubblicarmi se non vuoi, volevo solo farti sapere il nostro apprezzamento.grazie di cuore.cristina bordoni.

    RispondiElimina
  26. Carissima Cristina,
    non ho un indirizzo mail a cui risponderti così lo faccio qui, spero che leggerai.
    E perchè mai non dovrei pubblicare il tuo commento? Scherzi?
    Sono contentissima che il mio consiglio del dvd di Piccole Donne vi sia tanto piaciuto.Io lo adoro.
    Hai ragione...viviamo in un periodo così...come posssiamo dire? Vuoto? Non me ne parlare...macchinette, lotto, super enealotto, scommesse varie...proprio non li posso sopportare. Grazie per i tuo bellissimi commenti Cristina. A presto.Francesca

    RispondiElimina