venerdì 22 novembre 2013

La magia del Natale con il DiVita Magazine



Ricordate la mia collaborazione mensile con il blog di Despar  
per la diffusione di uno stile di vita sano?

Bene.... tempo fa sono stata contattata dalla redazione Despar per un nuovo progetto.
Un progetto che riguardava un Magazine (on line e cartaceo) , un numero speciale dedicato al Natale!
Ora voi ben sapete quanto io ami il Natale....ah...il periodo che amo di più in tutto l' anno, 
e quindi eccomi qua...a distanza di un paio di mesi dall' inizio del progetto, 
con il Magazine finalmente tra le mani!!

Un numero che vanta sponsor prestigiosi come Alessi e alcune collaboratrici che, sono certa, conoscete anche voi (vedere pag. 4 e 5 del DiVita Magazine!)

Il DiVita Magazine è un magazine trimestrale di attualità e benessere distribuito gratuitamente in tutti i punti vendita Despar, Eurospar e Interspar del Nord Est.

Ma per ovviare alla limitazione geografica...è anche on line! 
Io ho contribuito con questa ricettina che può essere trasformata in un gradito pensiero di Natale...


venite a scoprirla: sfogliate il DiVita Magazine!

E per chi di voi abita nel Nord Est, una bella notizia in più:
a breve la rivista sarà distribuita, 
nella versione cartacea , nei punti vendita Despar, quindi....
tutti a fare la spesa da Despar!!!  :-))))




                                                             

9 commenti:

  1. Evviva Francesca, ancora una volta assieme... la ricetta della tua confettura è una meraviglia, mi complimento anche per le fotografie davvero suggestive ed invitanti!
    simonetta

    RispondiElimina
  2. Brava Franci, complimenti. Bellissima questa foto, e immagino cosa sarà la ricetta! Mitica :-)

    Un bacio

    Viviana

    RispondiElimina
  3. Grandisssimi complimenti mia cara|!!!

    RispondiElimina
  4. Bella idea Francesca, sto pensando dove ho il punto vendita più vicino a me che vivo proprio nel Nord Est. Sono appena andata a vedere la tua ricetta, semplicemente adorabile. Me la segno subito e la preparo. Ho appena fatto quella di clementine e limoni, URGE preparare la tua. Buon fine settimana e un bacione ai tuoi cuccioli. Paola

    RispondiElimina
  5. Foto bellissima!!!!

    RispondiElimina
  6. ...il Signor Despar ha davvero capito tutto... Te lo meriti Fra!!
    Volo da Despar :-))
    Un abbraccio!
    Mug

    RispondiElimina
  7. Eccome se vorrei vincerla la cera dorata! E anche la cera neutra... Sta finendo e la cassa di nonno ha bisogno di una rinfrescata. Ma tanto io non vinco mai niente, ahimè! La prossima volta che faccio l'ordine ti mando la foto della sedia ripescata per strada e trattata con la cerusè. Ah , rifinita con il lino in toile de Jouy di Cabbages and roses (lo volevo! lo volevo!). Sì, sì. La cera dorata mi serve e sai per cosa? Ti racconto una storia. La storia dello specchio del mio bagno. Apparteneva alla prima moglie di mio nonno perchè ai primi del '900 le donne dovevano portare in dote lo specchio, il letto e l'acquasantiera. Il primo e l'ultima ce li ho. Cari come la pupilla degli occhi. Lei, Mariangela è poi morta di "spagnola" e nonno si è risposato con la mia di nonna, materna. Così lo specchio è venuto a me. Ma non voglio trattarlo con la foglia d'oro - complicato- provo con la tua cera, prima. Sai, è uno specchio magico, non mi si vedono le rughe! Va bè, ho sonno. Dì, ma due cucchiai di cannella per il tuo pavè non saranno troppi? A Natale regalami una campanella. Bacio, Antonella

    RispondiElimina
  8. Ciao Francesca!
    Devo assolutamente ringraziarti per la ricetta della tua marmellata di arancie, era da un bel pò che cercavo l'idea giusta per dei regalini rigorosamente handmade...anche io come te amo le cose semplici e naturali ed ho la fissa del bio anche se non vivo in una bella fattoria come la
    tua e questa ricetta è esattamente ciò che cercavo!
    Grazie mille! Federica

    RispondiElimina