venerdì 24 gennaio 2014

Questa finestra e questa madre.


La panca costruita un anno fa con uno spesso asse di castagno e che utilizziamo come seduta nella nicchia creata da una delle finestre della cucina.

Fatta per guardare fuori in direzione della nostra fattoria e per ficcarci 
sotto i giochi che i bimbi utilizzano in cucina :-))) ,
ora ha, 
finalmente e solo grazie alla premura, all' attezione e alla bravura di Federica  
(la nostra tata tuttofare!!), 
un cuscino morbido e meraviglioso pronto ad accoglierci... o meglio, ad accogliermi la sera quando, di ritorno dal lavoro mi siedo lì per allattare Carlin e controllare i paciocchi di GG nonchè i fornelli!

Mi piace guardare fuori da quella finestra, la stessa finestra che mia nonna Regina ha sempre amato-
Vedere i miei uomini (marito e papà) che lavorano nell' orto, danno da mangiare agli animali...

chissà, fra qualche anno...sì..mi ci vedo, una tazza di caffè, le ginocchia raggomitolate e un buon libro...
lì rannicchiata...
magari ad aspettare che i ragazzi tornino dalle loro scorribande!

Credo che questa finestra, e questa madre, ne vedranno delle belle! 







                                                              

17 commenti:

  1. non so sia la bellezza della foto e di ciò che ritrae, o le tue parole, ma questo post è davvero pieno di poesia e mi ha immediatamente fatto desiderare un angolo come il tuo, fatto apposta per guardare fuori e perdersi nei sogni!

    RispondiElimina
  2. It looks fabulous and simple which I love... One of my favorite things are benches by windows and we have had our kitchen nook bench built too when we moved to our house ... Now I may copy your simple and enchanting with fluffy pillow look for my sons bedroom window(:
    Love the striped fabric and the pillows... My husband is hands on and can work with wood and has all the tools((: so that will be fun!
    Have a great afternoon in Italy... We have morning in Calgary! Ciao z

    RispondiElimina
  3. E' bellissima adoro le nicchie nelle finestre con sotto dove sedersi....

    RispondiElimina
  4. che bella!!! si passa sempre di qui a respirare una boccata d'aria fresca.... baci Anna

    RispondiElimina
  5. Speriamo solo che tu ne veda un pò meno di quelle che ha visto la Nonna Regina con quei due "delinquenti" di figli che si è ritrovata e che la facevano uscire di testa: tuo zio e tuo papà!!!

    RispondiElimina
  6. ad ogni modo concordo con Gio: c'è poesia in queste foto ed in queste parole

    RispondiElimina
  7. la tua casa è un sogno... :-) buona serata

    RispondiElimina
  8. la tua casa è un sogno! :-) buona serata

    RispondiElimina
  9. Le panche e le finestre, quante cose potrebbero raccontarci se solo potessero, o forse dovremmo dire, se solo fossimo in grado di ascoltarle... storie di attesa, di ricordi, di gioia, di poesia, di passioni ( cucito, ricamo, lettura ), storie di momenti sereni e di momenti meno lieti, ci sono nella storia di ognuno di noi ... racconti di vita, di passato e di futuro, storie di storia, la vostra :)
    Buona serata mia cara, a tutti voi !
    Dany

    RispondiElimina
  10. La tua vita sa di un tempo scomparso e i tuoi sogni futuri sanno di buono e di bello. Delizioso questo angolino, davvero coccoloso. Buona serata. Paola

    RispondiElimina
  11. Bellissima Fra!! Come nelle case signorili antiche e nei castelli!

    RispondiElimina
  12. Bellissima Fra!! Come nelle case signorili antiche e nei castelli!

    RispondiElimina
  13. queste sono le belle cose della vita..

    RispondiElimina
  14. Che bella! La nicchia, la panca, il cuscino e ...quella madre!
    Belle parole.
    Quanta preziosità vivere in una casa che parla della nostra storia.

    Un abbraccio
    Di

    RispondiElimina
  15. che bella persona che sei Francesca...

    RispondiElimina
  16. love, love, love.... beautiful my dear, as are you.

    RispondiElimina
  17. Il tuo blog trasuda dolcezza e energia, è sempre bello passare a trovarti!

    RispondiElimina