martedì 25 febbraio 2014

VI PRESENTO UN' ARTISTA.

Una famiglia "variegata" la mia….

mastri cerai, fattori, dottori, veterinari, allevatori e possiamo vantarci di avere in famiglia anche
un'artista, di quelle vere.

Artista di professione potrei dire…non per hobby, non per diletto, artista vera.

Lei è Silvia, mia cugina, figlia del fratello del mio papà.

Abbiamo trascorso l' infanzia spesso insieme, in questa casa che ora abito e custodisco con la mia famiglia e che allora apparteneva ai miei nonni.

Stavamo con i nonni quando i nostri genitori erano al lavoro e quanto ci divertivamo a giocare in cortile o nel pollaio…. dove andavamo a "cuchè" (rubare) le uova! Praticavamo un piccolo forellino sulla sommità e ce le bevevamo così, appena "sfornate" dal popof delle galline! Ah ah!!!
E la nonna….un po' si arrabbiava…!

Avete visto ed intravisto alcune delle incisioni di Silvia esposte a casa mia, alcuni bellissimi dipinti anche ma di questi vi parlerò in un'altra puntata.

Oggi voglio parlarvi di Silvia come ceramista.

Ma prima lascio la parola a lei…
Silvia, racconta ai miei lettori il tuo percorso formativo e la tua evoluzione artistica, dai!

"mi chiamo Silvia Meazza, sono nata a Borgosesia nel 1976. 
Il mio percorso artistico incomincia nel 1995, frequentando lo studio artistico a Biella. 
E nel 1997 approdo a Torino per frequentare l'Accademia delle Belle Arti , nell'indirizzo pittura e incisione dove mi laureo a pieni voti presentando una tesi su Michelangelo Pistoletto.
Tuttora vivo a Torino, continuando a dipingere e incidere, interessata soprattutto alle possibilità di utilizzare materiali diversi sia come ricerca materiale e sia come mezzo espressivo. 
Da pochi anni mi sono appassionata alla ceramica e, dopo un breve corso all'Istituto Flora in Torino, inizio a lavorare l'argilla in un laboratorio condiviso. Sperimento anche qui le possibilità dell'argilla e del colore, mescolando anche le mie esperienze pittoriche e incisiorie su di essa."

Ecco, a Natale le ho commissionato due tazze (una per me e una per Denny) raffiguranti un pettirosso
che tanto amiamo e che ci divertiamo a chiamare "Robin" (il nomignolo con cui lo chiamano gli Inglesi).
Perché un pettirosso? 
Mah…. credo di essermi affezionata a questa figura quando avevo nove anni…leggevo "Il Giardino Segreto"..sì, dev'essere avvenuta in quel momento la folgorazione…l' innamoramento…
e poi, con i primi freddi, i pettirossi vengono sempre a trovarmi, in giardino…
niente…ci sono proprio affezionata!

Ma torniamo alle tazze di Silvia….



Queste tazze sono in grès, foggiate a mano, al tornio e dipinte a mano, sempre da Silvia!



Sorseggiare un fragrante caffè in queste tazze è una coccola a cui cerco di non rinunciare mai, almeno una volta al giorno me lo concedo.

Non so come spiegarvelo….. 

queste tazze hanno un che di "connesso con la terra"…si sente una certa vibrazione ad osservarle e tenerle tra le mani …
per me sono magiche! 

Un' esperienza completamente diversa bere un tè o un caffè qui e berlo in una comune tazza 
"di serie"…

e quando riesco a bere il mio caffè in queste tazze ed in giardino…l' esperienza diventa ancora più unica!
Sembro matta…lo so… ma è proprio così!

E adesso viene il bello!

Silvia può creare al tornio espressamente per voi:
 tazze, vasi, caraffe, portasapone, bicchieri,  ciotole…. e tutto può essere personalizzato con un 
dipinto eseguito a mano da lei, una scritta, un simbolo, un colore particolare.

Vi basterà contattarla al suo indirizzo di posta elettronica (meazzasilvia3@gmail.com)        
 per prendere accordi!

E visto che so che si ha sempre un po' di timore quando si parla di prezzi dell' handmade 
artistico ed artigianale…. 
togliamo ogni dubbio:
una tazza come la mia costa 15 €…vedete… prezzi davvero piccoli per oggetti davvero 
meravigliosi e
davvero "vostri"!

Spero che potrete presto avere una tazza tutta vostra….una coccola così è davvero una gran cosa!



                                                           

16 commenti:

  1. Adoro leggere queste 'notizie'; le tue tazze sono meravigliose, perfettamente abbordabili economicamente parlando ed una gioia per chi ama affiancare arte alla consueta produzione industriale da cucina!!!
    :)

    RispondiElimina
  2. Complimenti a Silvia per questi teneri e raffinati oggetti, adorabili le tue tazze :-)

    RispondiElimina
  3. Francesca grazie mentre leggevo quello che hai scritto mi sembrava gia'di sorseggiare il caffe'complimenti alla vostra famiglia e alla tua casa!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie per aver pubblicato è bellissima la tazzina...l'ho già contattata :-)
    Marta

    RispondiElimina
  5. belle! quanto vorrei imparare a lavorare l'argilla!

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia Silvia, complimenti! E complimenti Francesca per la presentazione che rispecchia benissimo l'amore e la passione dietro questi lavori!
    Inutile dire che ora sto pensando il soggetto per scrivere a Silvia una commissione! :P

    RispondiElimina
  7. Complimenti a Silvia!! tazze bellissime, e immagino anche tutte le altre cose che realizza!
    Ne terrò di sicuro conto.
    Complimenti anche a te Francesca, per il cuore che metti nei post, è sempre un piacere leggerti, sei una persona autentica! Non commento spesso per mancanza di tempo,ma ti seguo sempre.
    Un caro abbraccio
    Federica

    RispondiElimina
  8. My Italian is too horrible to attempt and I only understand a few words, but your lovely creations shown in your photos need no words. I love your bird mugs....and how you "create" your life and home like an artist, con amore.
    April
    NYC

    RispondiElimina
  9. Bellissima la vena da ceramista di Silvia, ma non ha parlato nè ci hai mostrato i suoi splendidi quadri: la prossima volta, promesso??? :)

    RispondiElimina
  10. bellissime davvero queste tazze, io amo la ceramica artigianale!

    RispondiElimina
  11. Quanta dolcezza esprimono queste due tazze, si vede che sono fatte e decorate con il cuore, per forza sono magiche, Francesca, lo credo anche io, lo è tutto ciò che creiamo con le nostre mani e in cui mettiamo tutti noi stessi !!
    Un abbraccio a te mia cara e complimenti a Silvia, non è facile trasporre in arte il proprio mondo interiore :)
    Buon proseguimento di settimana ragazze <3
    Dany

    RispondiElimina
  12. Eccomi qui, ieri non riuscivo proprio a connettermi alla rete! Che dire di queste meravigliose creazioni, se non che sono davvero, ma davvero, bellissime? Le avevo notate in una tua foto recente e a vederle da vicino sono ancora più belle, con la loro porosità naturale, il disegno accurato... viene proprio voglia di stringerne una tra le mani, con dentro una bella bevanda bollente!
    Grazie per averci presentato questo ulteriore pezzetto della tua bella famiglia!

    RispondiElimina
  13. O mamma mia che belle....queste tazze son davvero calde e coccolose solo a guardarle. Francesca tu sai sempre come esprimere a parole le emozioni e un pò ti invidio. Complimenti a Silvia.

    RispondiElimina
  14. La tazza è bellissima e i colori , la consistenza , ricordano gli oggetti di una volta, come quelli del tuo racconto , fatti bene e per durare !
    Un abbraccio e complimenti
    Maddalena

    RispondiElimina