giovedì 20 marzo 2014

Il posto dell' anima



Ci sono tante distrazioni, tante cose belle ai giorni nostri,
tante iniziative a cui una mamma a volte desidererebbe prendere parte…

troppe cose che rischiano di distrarre e di sconvolgere la scala delle priorità.

Allora è necessario fermarsi a pensare e ascoltare (con il cuore, non con le orecchie),
isolarsi dal mondo (specialmente quello virtuale), 
per non perdere di vista ciò che realmente conta,
ciò che realmente è importante.

Tutto poi va al posto giusto e ci si rende conto di quanto sciocchi si è stati….
di quanta importanza si è data a cose che poi tanto importanti non sono…
magari perché si è stati un po' egoisti…
una mamma non può essere egoista. 
Non deve.

Quale luogo migliore per meditare e capire se non il posto dell' anima?
Nel mio caso… la mia casa.





Una mela e del latte di riso per la merenda dell' ometto che torna dall' asilo!








Un caro saluto, 


17 commenti:

  1. Cara Fra, mi pare di capire che hai bisogno di isolarti un po' per dedicare del tempo prezioso a chi è vicino alla tua anima. A volte noi mamme-lavoratrici-blogger abbiamo troppo da fare. La penso come te e ti auguro di goderti ogni attimo!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione per non perdersi ogni tanto ci vuole un po' di chiarezza e pulizia mentale.. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Lovely!!!!! Such a peace and calm about your home. I love forced spring branches, yours turned out beautiful.
    I hope the sun warms your soul today.
    Love Carissa Anne

    RispondiElimina
  4. Cara Francesca, come son vere le tue parole e come le sento vicine. E' importante riuscire a fermarsi, a volte ci costa davvero tanto, ma poi se riusciamo a fermarci e a fare chiarezza, siamo felici. Splendidi angoli di casa, mi saprei ritrovare anche io li!!!
    ti abbraccio, in attesa di poterlo fare al poggio!
    tanti baci Lisa

    RispondiElimina
  5. Hai ragione Francesca i ritmi della vita di oggi ci stritolano se non troviamo il tempo di fermarci e pensare alle cose belle e vere che veramente contano nella nostra vita.Saluti all'ometto e a Carlin.

    RispondiElimina
  6. Sai, non credo sia la mancanza di tempo, anche se so che a una giovane mamma che lavora non basta mai, a impedire alle persone di meditare, è che non la sentono come una necessità e invece hai ragione tu, è importante, molto importante, per ristabilire le priorità, per capire, per tutto,
    ti abbraccio,
    daniela

    RispondiElimina
  7. Quante volte ho di questi pensieri, travolta dalle necessità e dai doveri...Poi accolgo il consiglio di mio marito: "Non aggiungere ma piuttosto togli". E allora, come d'incanto tutto diventa più nitido e la foschia se ne va. E comunque, tra le mie priorità c'è la visita alla Fattoria Novecento. Ma prima ti devo avere il tempo di prepararti una cosina ;) un bacione!

    RispondiElimina
  8. Concordo con ogni parola... e aggiungo che con le foto stai diventando sempre più brava! :)

    Un bacino
    Di

    RispondiElimina
  9. Talvolta un po' di riflessione e di avulsione dal mondo virtuale ed esterno fanno bene al cuore, all'anima ed alla famiglia.

    RispondiElimina
  10. Cara Francesca, ho sempre guardato dall'esterno il tuo blog e ti ho sempre ammirato tantissimo!
    Ti capisco benissimo, anche a me capita spessissimo, lavorando e con due bimbe è piccole praticamente vivi per loro..ma è giusto così, a volte però bisogna staccarsi anche un attimo per dedicarsi ad altro, anche un solo giorno .. e ti garantisco che non togli nulla ai tuoi cari, ma anzi dai perché sei più soddisfatta e felice e loro se ne accorgono!!! Eccome se se ne accorgono. ciao e a presto

    RispondiElimina
  11. Carissima Fra... non so se si è notato, ma è proprio quell che sto facendo anche io <3
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  12. Those blooms! Oh how I wish trees were in bloom like that here. Your home is beautiful and always looks so restful.
    Love your photography, too!

    Blessings,

    Julia

    RispondiElimina
  13. Simply lovely, my friend!

    xo Suzanne

    RispondiElimina
  14. Sottoscrivo tutto. Molto vicino alle mie riflessioni di qualche post fa. Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  15. ... perchè "le case hanno un'anima" e della tua casa l'anima sei anche tu, mia cara Francesca, insieme con tutti i tuoi cari che l' hanno abitata e vissuta prima di te .. ho appena pubblicato un post proprio su questo argomento ... come non credere all'anima delle case ... è non solo vera, è viva e vitale !
    Meravigliose le foto del tuo nido !!
    Un abbraccio mia cara amica, felice weekend di primavera <3
    Dany

    RispondiElimina
  16. Con un bimbo di neanche un mese, sto imparando a lasciar andare le cose che non contano, quelle sciocchezze, arrabbiature, seccature che fanno solo confusione e sopratutto fanno perdere tempo a cose ben più importanti come gli occhi di mio figlio che mi guardano mentre gli dò il latte o che mi sorride. Il regalo più grande ad una mamma dal suo bambino.

    RispondiElimina
  17. Come ti capisco Francesca... la nostra casa rappresenta davvero la nostra parte più intima e profonda.
    La cura e l'attenzione che dedichiamo al nostro nido è sintomatica di quanto desiderio abbiamo di prenderci cura di noi stesse.
    Per me tenere il camino acceso praticamente ogni giorno per tutto il giorno fino a tarda sera è una forma di meditazione molto efficace e profonda. 0gnuno trova la sua...
    E poi è proprio vero... un sano WEB detox, ogni tanto ci vuole, come uno scrub virtuale !
    Un grande abbraccio e Buona settimana!
    Barbara

    RispondiElimina